Antiche Fornaci Giorgi - cotto fatto a mano, dal 1735 a Ferentino - sponsor principale Associazione Il Cartello per la promozione e diffusione delle arti


galleria degli artisti frintinu me nn't muri' amo le nuvolette - an award winning empty box Officina dell'arte di Acuto
 

La poetica del duale – Ecoalbergo Porciano

Pubblicato il 6 Agosto 2014 in Attività

Venerdì 8 agosto presso l’Ecoalbergo di Porciano (Lago di Canterno), dalle ore 10 alle ore 13, si effettuerà la prima di altre giornate riservate alla “creatività istantanea”, incardinata su “La poetica del duale”. L’evento sarà animato dal “Laboratorio Azimut”, che riunisce sotto unica entità utenti, operatori dei due Centri Diurni di Riabilitazione psicosociale, “La Bussola” di Ferentino, “Orizzonti Aperti” di Frosinone e artisti di “Otto Arte”.

La mattinata sarà dedicata alla realizzazione di installazioni non invasive sulla dualità “acqua e terra”; in alternativa pittura estemporanea o sul paesaggio lacustre. Per questo nuovo appuntamento si ringrazia la concessione degli spazi da parte della s.r.l. Milkland, con la quale, già nel passato, abbiamo realizzato un altro evento di arti visive presso l’Ecoalbergo di Porciano.

Questo appuntamento è aperto a chiunque intenda partecipare; un invito particolarmente diretto a giovani artisti, la cui attiva adesione sarà ben accetta, ancora di più se si manda una e-mail al seguente indirizzo: info@associazioneilcartello.it.


Artisti al Piano Nobile

Pubblicato il 19 Luglio 2014 in Attività

Più di duecento persone, accompagnate dalla guida turistica Leda Virgili e dal direttore artistico di “Otto Arte” Gian Carlo Canepa, hanno visitato il settecentesco Palazzo dei Conti Lolli – Miccinelli, aperto eccezionalmente al pubblico.

L’evento di Sabato 19 luglio, dal titolo “Artisti al piano nobile”, si è svolto nell’ambito della XVI Edizione di Otto Arte. Arte contemporanea che dialoga con spazi di altri tempi in una “Poetica del Duale”, filo conduttore del progetto (Provincia di Frosinone, Legge Regionale n° 32/78).

Gli artisti protagonisti dell’evento sono Davide Canali, autore di una ermetica installazione, costituita da un piccolo televisore acceso, ma senza segnale e un baule, posti l’uno di fronte all’altro in una stanza completamente buia, già studio dell’ultimo Conte. Fabio Altobelli, autore di una struttura cilindrica metallica traforata, che grazie alla luce posta al suo interno, ha avviluppato magicamente l’intero ambiente, una volta guardaroba, assieme ai visitatori.

“Azimut” Laboratorio di liberà creatività, che unisce utenti, operatori dei centri Diurni di Riabilitazione Psicosociale “La Bussola” di Ferentino, “Orizzonti Aperti” di Frosinone e artisti di “Otto Arte”, ha presentato una installazione, ospitata nell’ex sala da pranzo, consistente in istantanee fotografiche di Fulvio Bernola, scattate nella mattinata del 10 luglio, durante la quale nell’Orto del Vescovo gli utenti dei due Centri hanno realizzato elaborati pittorici. Aurora Cervoni, giovanissima esordiente, creatrice di un’installazione grafo-pittorica posta su pavimento che racconta una vita, dalla nascita fino alla morte e collocata in un particolare vano per il suo soffitto a botte affrescato con motivi neoclassici. Ilaria Paluzzi con un’installazione ispirata al racconto di una storia conflittuale della giovane scrittrice Camilla Catracchia e ospitata nell’ex Camera del Conte. Antonio Coppotelli autore di una installazione lineare, nella quale due sedie impagliate si contrappongono, collegate da un lungo spago rosso, il cui gomitolo è rimasto appoggiato sulla prima sedia, che lega un acquerello raffigurante un sensuale fondoschiena femminile allo schienale dell’altra seduta. Carlo Tarda, autore di una magica scultura ottica dal titolo “Mistero” nel grande Salone di Rappresentanza, e intorno alla quale i due giovani attori Emanuela Tarda e Marco Fazzini della Compagnia “The Mask” di Anagni hanno interagito con un breve brano di Shakespeare, replicato più volte.

Gian Carlo Canepa ha invece realizzato nella camera che ha ospitato molte volte Gioacchino Pecci, futuro Papa Leone XIII, una installazione ispirata al Pontefice emanatore di dieci encicliche, tra le quali la famosissima “Rerum Novarum”. Il percorso è terminato con la Cappella gentilizia, nella quale Ilaria Paluzzi ha appoggiato sull’altare una sua croce lignea. Infine nell’accogliente corte del piano terra il giovane Jason D’Ascani proiettava i suoi scatenati videoclip musicali, intrattenendo le persone in attesa del loro turno di visita.

Tutto quanto descritto è avvenuto grazie alla nuova proprietà, la quale ha dato la più ampia disponibilità del Piano Nobile per far conoscere un antico Palazzo, uscito oggi da un oblio durato molti anni.


OttoArte XVI Edizione: La Poetica del Duale

Pubblicato il 9 Luglio 2014 in Attività

Tra breve inizierà la lunga “maratona culturale” della XVI Edizione di “Otto Arte”, sul tema “La Poetica del Duale” e che terminerà il 25 giugno del prossimo anno.

Due filoni caratterizzeranno la nuova edizione. Il primo proseguirà basandosi essenzialmente su eventi come mostre, workshop, concerti, spettacoli performativi; il secondo, invece, verterà su un rapporto sinergico tra Arte e Scuola, concretizzato con l’adesione al progetto “Otto Arte” del Liceo Artistico “Giovanni Colacicchi” di Anagni, dell’Istituto di Istruzione Superiore “Martino Filetico”, con i Licei Classico e Scientifico, insieme all’Istituto Tecnico Commerciale “Alberto Lolli Ghetti” entrambi di Ferentino. Altra significativa partecipazione e quella dei Centri di Riabilitazione Psicosociale “La Bussola” (Ferentino) e “Orizzonti Aperti” (Frosinone) del Dipartimento di Salute Mentale (A.S.L. di Frosinone), i quali, di fatto apriranno questa edizione di “Otto Arte” con un laboratorio fotografico, condotto dall’Artista Fotografo Fulvio Bernola il giorno 10 luglio dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Essendo un workshop chiunque può assistere e anche partecipare, con una propria fotocamera, presso l’Orto del Vescovo, diventato recentemente Parco Pubblico.

Altri due appuntamenti animeranno “Otto Arte” e la Città di Ferentino nel mese di luglio: mercoledì 16 ore 21.15 con “Poeti e Narratori Itineranti”, lungo un percorso, il quale inizierà dal Sagrato di Santa Lucia e terminerà a Palazzo Lolli-Miccinelli transitando per la pedonale di via del Tornello e per un breve tratto di via Consolare, con cinque soste per dar modo agli autori di leggere o interpretare i loro brani poetici o narrativi. Prima di dare corso a questo reading prosecuzione della Fiaccolata Poetica, presente in molte edizioni di “Otto Arte”, è prevista una breve ma interessante visita guidata, a cura dell’Associazione delle Guide Turistiche ”Lega Ernica” di Fiuggi e così sarà al termine con visita al Palazzo Lolli-Miccinelli.
Sabato 19 dalle ore 19.00 alle ore 23.00 sempre a Palazzo Lolli-Miccinelli, gentilmente concesso da“Il Palazzo”, “Artisti al piano nobile” , installazioni, sculture e videoproiezioni con visite guidate, sempre dall’Associazione Guide Turistiche “Lega Ernica” (ore 19 – 21 – 23).

Com’è nello spirito dell’Associazione “Il Cartello, per la promozione e la diffusione delle Arti” da sempre realizzatrice di “Otto Arte” esordiranno nelle varie aree espressive, giovani artisti e poeti con l’obiettivo di incentivare la loro vena creativa e, se vi sono le condizioni e le loro disponibilità, valorizzarli a partire da questa XVI Edizione di “Otto Arte”.

In attesa di auspicabili contributi si parte con i patrocini della Regione Lazio, della Provincia di Frosinone, dei Comuni di Ferentino e Anagni, con l’adesione degli Istituti d’Istruzione Superiore sopramenzionati, del Dipartimento di Salute Mentale della A.S.L. di Frosinone, con la partecipazione dei già citati Centri Diurni, con le preziose collaborazioni dell’Associazione “Pro Loco” di Ferentino, dell’Associazione Guide Turistiche “Lega Ernica” e dell’Associazione di Danza “Krissdance”.

Il progetto e la direzione artistica, come per tutte le altre edizioni di “Otto Arte”, sono dell’Architetto Gian Carlo Canepa, coadiuvato in questa occasione da Fulvio Bernola, Antonio Coppotelli, Giampiero Fiaschetti, Patrizia Monti, Mario Moriconi, Ilaria Paluzzi, Raimondo Pisano, Claudio Sarandrea e Carlo Tarda.

A margine di questo comunicato, informiamo inoltre che la Regione Lazio non ha ancora fatto pervenire la 2° trance del finanziamento della legge 32/78, annualità 2012/2013 alla Provincia di Frosinone, nonostante i continui solleciti da parte del Suo Presidente Giuseppe Patrizi e dei dirigenti provinciali. Le associazioni e i Comuni pur avendo svolto le loro iniziative culturali da circa 10 mesi sono ancora oggi in attesa dei contributi regionali, attribuiti per Avviso Pubblico dalla Provincia di Frosinone. Vittima di Questo ritardo non giustificabile nei pagamenti c’è anche “Il Cartello, per la promozione e diffusione delle arti”.


Documentazione e rendiconto economico Officina dell’Arte di Acuto

Pubblicato il 23 Maggio 2014 in Attività

Chiusura dell’Officina dell’Arte di Acuto

L’Associazione Il Cartello presenta il rendiconto economico e la lista delle attività svolte tra il 2012 ed il 2013 ad Acuto.

Ecco i documenti:

- relazione sul progetto
[.pdf]
[link: regolamento dell'Officina]

- lista delle attività in programma e delle attività svolte
[.pdf]
[link: calendario 2012/2013 sul sito dell'Officina]

- fatture di spese per la gestione e le attività svolte
[.pdf]
[link: cartella files]


Ciao, Donna!

Pubblicato il 7 Marzo 2014 in Attività

Presso la Saletta “La Catena delle Arti” (Piazza della Catena 1, Ferentino) Sabato 8 marzo alle ore 18.00 sarà inaugurata la mostra “Ciao, Donna!” di Gian Carlo Canepa “da Ferentino”. Così l’architetto – artista firma le sue opere, prevalentemente grafiche, da quando (1993) esordì come artista visivo.

Chiusa l’attività di architetto nel 1995, si trasferisce a Ferentino, dove cinquantacinque anni prima era nato nella casa materna dei Lolli Ghetti-Sterbini. Nel 1997, insieme agli artisti Vincenzo Ludovici, Antonio Coppotelli, Marco Grande, Pietro Celani, Fabio Altobelli ed Emanuele Fanciulli fonda l’Associazione “Il Cartello, per la promozione e diffusione delle Arti”.

Un sodalizio costantemente attivo e presente non solo nel territorio della provincia di Frosinone, che organizza ancora oggi eventi come “Otto Arte”, prossima alla XVI edizione.

Con la Mostra “Ciao, Donna!” l’impegno sociale è a difesa della Donna e contro la vergogna del “femminicidio”.

“Dietro questo “Ciao” c’è l’Uomo, con la “U” maiuscola, non certamente il maschio, dedito a comportamenti e atti – sia psicologici, che fisici – di dominio, spesso violenti, nei confronti della Donna, sino a sopprimerla. In questo “Ciao” albergano empatia e sintonia tra Uomo e Donna. La Mostra “Ciao, Donna!” è un sincero omaggio, in occasione dei quell’8 Marzo “Festa della Donna”, all’Emisfero Donna sempre più sorprendente, intrigante, comunque accattivante, capace di suscitare la più assoluta ammirazione e conseguentemente una indiscutibile considerazione”.

La Mostra, organizzata dall’artista visiva Ilaria Paluzzi, è sostenuta da operatori commerciali e artigianali, ai quali va rivolto un sincero grazie, proseguirà sino a domenica 16 Marzo, con apertura dalle ore 17.00 alle ore 19.00.


Ferentino è… 2013

Pubblicato il 19 Settembre 2013 in Attività

Motivo principale della partecipazione da parte dell’associazione “Il Cartello per la promozione e diffusione delle Arti” alla quattro giorni di “Ferentino è”, organizzata dal Comune e dalla Proloco, sta nel suo impegno nel rivalutare Piazza della Catena.
Uno spazio fruibile a dimensione umana, per aggregare e socializzare con iniziative culturali ed artistiche che hanno come base la nostra saletta: “La Catena delle Arti”, situata al civico n° 1 dal marzo del 2011.

Pertanto nel programma di “Ferentino è”, assieme al Ferentino Foto Festival (alla sua prima edizione) e allo storico Palio di San Celestino V, la nostra associazione ha organizzato da Lunedì 19 a Domenica 22 Settembre 2013 la Collettiva “Arti Visive a Km Zero”, con la partecipazione di:
Fabio Altobelli, Fulvio Bernola, Gian Carlo Canepa, Venanzio Cellitti, Antonio Coppotelli, Paolo Culla, Augusto Di Marco, Giampiero Fiaschetti, Massimo Giorgi, Marco Infussi, Vincenzo Ludovici, Ilaria Paluzzi e Giorgio Picchi.

Pittori, scultori, disegnatori, grafici, fotografi, architetti, unitamente intenti a dare un’immagine dell’esplosiva e continua creatività sommersa e racchiusa entro un virtuale raggio di un chilometro dalla Saletta, per testimoniare che a Ferentino si produce in modo consistente Arte Contemporanea, meritevole di essere maggiormente presente nel contesto urbano della Città.

Libereremo Piazza della Catena dalle macchine anche Sabato 21 Settembre, con il “Concerto Napoletano” delle ore 21:00, ove il Quartetto “Anema & Core” interpreterà le più belle canzoni napoletane, presentate e illustrate dal poliedrico attore Massimo Sergio. Daranno vita a questo imperdibile evento Stanislao Palcone (Voce), Nicola Giardullo (Chitarra), Fernando Facceddu (Basso) e Rolando Ferazzoli (Mandolino).


otto arte 2013 – xv edizione – eventi estivi

Pubblicato il 1 Agosto 2013 in Attività

Dopo l’inedito evento “Interlocutione Civica” (installazione che rimarrà esposta sino a domenica 5 Agosto) svoltosi domenica scorsa fuori e dentro il Palazzo Municipale, con protagonisti gli artisti e autori dell’installazione “ADOTTA UN TUMORE DELLA VALLE SACCO”, i cittadini e rappresentanti della Municipalità, assieme al Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale e ai Consiglieri Comunali, la “XV Edizione di OTTO ARTE” prosegue giovedì primo Agosto a Piazza della Catena, ore 21:30, con un reading di poesia dialettale, per testimoniare la validità della scrittura creativa in chiave popolare.

Curatrice della serata è l’associazione “PROLOCO DI FERENTINO” coadiuvata dalle associazioni “Il Cartello” e “Terra e Libertà”.
Partecipano Luigi Ciangola, Angela Principali, Elvira Pignatelli e Giorgio Fiorletta con la sua chitarra.
Le poesie di Giuseppe Manchi, Giuseppe Palombo, Fernando Bianchi e Felice Cupini saranno lette da Luigi Sonni ed Andrea Fontecchia.

Venerdì 2 Agosto presso lo scenografico sagrato di Santa Lucia, recentemente riscoperto insieme alla facciata dell’antichissima chiesa, si esibiranno i “Blackbirds”: racconteranno la storia dei Beatles, interpretando le loro più significative canzoni.




Pagina successiva »





al cartello stanno fuori col cervello - i dieci migliori momenti della storia dell'associazione dieci anni di coerenza creativa - scarica il dvd commemorativo la categoria in cui sono inclusi i migliori video delle nostre performance
il report sulle penose condizioni della scuola paolini realizzato da marco infussi un esperimento di social networking