Warning: include(/web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/gallery/content/2007/ajax.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/index.php on line 111

Warning: include(/web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/gallery/content/2007/ajax.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/index.php on line 111

Warning: include(): Failed opening '/web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/gallery/content/2007/ajax.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php/') in /web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/index.php on line 111

Warning: include(/web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/press/wp-includes/images/ajax.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/index.php on line 114

Warning: include(/web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/press/wp-includes/images/ajax.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/index.php on line 114

Warning: include(): Failed opening '/web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/press/wp-includes/images/ajax.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php/') in /web/htdocs/www.associazioneilcartello.it/home/index.php on line 114
Il Cartello per la promozione e diffusione delle arti
Antiche Fornaci Giorgi - cotto fatto a mano, dal 1735 a Ferentino - sponsor principale Associazione Il Cartello per la promozione e diffusione delle arti


galleria degli artisti frintinu me nn't muri' amo le nuvolette - an award winning empty box Officina dell'arte di Acuto
 

Officina dell’Arte: un’impresa impegnativa per Il Cartello

Pubblicato il 30 marzo 2012 in Attività

Dopo quindici anni di intensa attività creativa, l’associazione Il Cartello per la promozione e diffusione delle Arti ha raccolto quanto seminato: ci riferiamo all’affidamento della gestione dell’Officina dell’Arte del Comune di Acuto, al quale con D.D. n.4321 del 23 dicembre 2008 tramite Avviso pubblico e conseguentemente secondo graduatoria è stato concesso dalla Regione Lazio un finanziamento di € 170.000,00, destinato al recupero edilizio dell’ex Mattatoio per ospitare le attività di una Officina per artisti, all’acquisto delle relative attrezzature informatiche e audiovisive e infine alla conseguente gestione.

Quattro cordate di associazioni hanno partecipato alla Gara Pubblica, indetta dal Comune di Acuto nel dicembre del 2010 con scadenza gennaio del 2011. La cordata composta da Il Cartello capofila e dalle due partners InterattivaMente e I Musicanti del Castello si è aggiudicata, sul filo di lana, l’affidamento della gestione con 96/100! Come da progetto, le tre associazioni vedono nell’Officina un centro attrattore e propulsore di attività culturali e artistiche, con politiche promozionali di comunicazione rivolte specificatamente ai giovani, provenienti anche da altre parti d’Italia, in quanto Acuto offre da primavera ad autunno notevoli possibilità d’accoglienza e condizioni climatiche assai favorevoli e ideali per creare e realizzare.

Si vuole ovviamente coinvolgere la popolazione di Acuto, specie quella giovanile, con aperture incondizionate alle aree del disagio, alle persone diversamente abili o in condizioni di deprivazione.

Le politiche promozionali, avviate da poco tempo, per fattori non dipendenti dalle nostre volontà (come la grande nevicata di fine febbraio) consistono in un video lancio, di futura entrata nei circuiti televisivi di emittenti private, nell’apertura di un sito internet (contestuale a quelli delle tre associazioni e del Comune di Acuto), e nella ricerca di feedback e proposte di iniziative dirette da Centri di aggregazione organizzata e non, pubbliche Amministrazioni, luoghi di interesse artistico e culturale come Musei, Biblioteche, Pinacoteche, Gallerie e di istruzione artistica e musicale, Licei Artistici, Accademie, Conservatori, Università con Facoltà a indirizzo artistico e musicale.

E’ prossimo il Concorso per la creazione del logo dell’Officina dell’Arte.
In questa ottica si offre un servizio costante di apertura e di front office mettendo a disposizione gli spazi, le attrezzature e la possibilità di incontro e confronto con professionisti esperti.

Di conseguenza sono a disposizione:

– un punto internet con due postazioni

– corsi di formazione per fonici, tecnici video, montatori, fotografi, attori di teatro, fiber artists e tessitori, grafici e artigiani del materiale di recupero

– è disponibile un attrezzatissimo spazio per la musica con la consulenza tecnica di un esperto in direzione e gestione di sale di registrazione e sale prove

– servizi per le attività video, con particolare attenzione alla video arte, ai cortometraggi con l’assistenza di figure professionali ed artisti in grado di fornire aiuto e consigli per sceneggiature, scenografie, costumi, colonne sonore

– servizi di consulenza per cataloghi e video, per avviare attività, per realizzare eventi e mostre personali

– artisti in rete: è un servizio che nasce da un’attenzione specifica rivolta ad attivare azioni progettuali per l’utenza giovanile e per gli artisti dell’Officina  al fine di dare la possibilità di collegamento, di relazione e di visibilità del proprio operato artistico, con l’inserimento degli autori anche sul sito dell’Officina.

Inoltre sono in programma (con date da definire) seminari di musica per produzioni mixed media, regia, fotografia, documentari sulla natura, per organisti e musicisti di musica liturgica, teatralizzazione dello spazio, workshop di arte istintiva e operativa con materiali poveri, decorazione, pittura murale ed altre tecniche pittoriche.

Altri seminari e workshop potrebbero essere organizzati su domanda degli utenti e frdequentatori dell’officina.

L’Officina dell’Arte metterà infine in vendita i prodotti realizzati, con ricavato direttamente corrisposto agli autori, salvo una modesta percentuale che rimarrà a disposizione della struttura per altre iniziative e attività.

L’Officina potrà partecipare a festival, concorsi, fiere e sagre sul territorio, creando occasioni di visibilità per le nuove generazioni ed esperienze nelle quali sperimentare spunti creativi insiti in loro.

A Ferentino l’associazione Il Cartello ha messo a disposizione dell’Officina dell’Arte la propria sala de La Catena delle Arti, come primo punto di riferimento fuori dal territorio comunale di Acuto.

In conclusione l’Officina dell’Arte di Acuto va intesa come punto di aggregazione costante delle associazioni partecipanti, dei giovani e dei cittadini, dei villeggianti di Acuto e dei comuni vicini (in particolare Fiuggi, centro Termale, presso il quale l’Officina cercherà di essere presente con un gazebo, oltre ad aprire rapporti relazionali con Enti, organismi pubblici e privati, realtà culturali, produttive e commerciali per avere una concezione più ampia del territorio).

Officina dell’Arte
tel. +39.0775.56036 – fax. +39.0775.557207
Via Beata Maria De Matteis – 0310 Acuto

Gian Carlo Canepa mobile: 3492127127
Responsabile dell’Officina dell’Arte di Acuto

Claudio Sarandrea – mobile: +39.347.1802006
Segretario e referente dell’Officina dell’Arte di Acuto (sempre presente presso l’Officina)

Alessandra Infussi – mobile: +39.339.2119831
Supervisore alla gestione economica dell’Officina dell’Arte di Acuto

Marco Infussi – mobile: +39.348.0121343
Supervisore alle gestione tecnica dell’Officina dell’Arte di Acuto


8Arte 2011: Omaggio all’Italia Unita

Pubblicato il 5 agosto 2011 in Attività

Inizio alla grande per  la XIV edizione del workshop di arte interattiva e multimediale “Otto Arte” a cura dell’associazione “Il Cartello per la promozione e diffusione delle Arti”, con l’alto patrocinio  della Regione Lazio, dalla Provincia di Frosinone e dall’assessorato comunale alla cultura e spettacolo.

Giovedì sera 7 luglio, presso la suggestiva location della piazzeta panoramica di Via Valeria, si è svolto il 5° “Memorial Stefania La Rosa”, con uno spettacolo variegato denominato “La Piazzetta Risorta”, che ha visto interventi canori, di danza sportiva, col gruppo “Happy Dance” diretto da Ory Palombo, e di arti visive istantanee, per un  omaggio originale al 150° dell’Unità d’Italia.

L’evento è stato realizzato di concerto con “Terra & Libertà” che ha voluto come location, per il quarto  anno consecutivo, la coreografica piazzetta del centro cittadino nel quartiere “S. Andrea”. Un omaggio ad una Italia Unita ed alla memoria di una giovane mamma dalle grandi doti umane, per una serata riuscitissima che ha visto un numeroso pubblico apprezzare ed applaudire i tanti artisti esibirsi su un parterre abbellito dalla “Palo Giardini Srl”.

Lo spettacolo, diretto da Gian Carlo Canepa, è stato coordinato da Andrea Fontecchia ed Oreste Datti, che ha presentato la serata. Per tutta la durata dello spettacolo, presenti il Sindaco Piegianni Fiorletta, l’assessore Antonio Pompeo ed il consigliere provinciale Giuspepe Patrizi, i quali hanno espresso plauso sia per il memorial in ricordo di Stefania La Rosa sia per l’inizio del consolidato workshop.

Si sono esibiti, dopo il canto all’unisono dell’Innno di Mameli, i seguenti artisti: per le arti visive, pittoriche Ilaria Paluzzi, Carlo Tarda e Gian Carlo Canepa; per la rievocazione canora storica: Marco Prata, “Il Califfo ciociaro”, Marta Ballina, Dino Marini, Alessandra D’Onofri, Angelica Polletta, Aurora Ciocconi, Chiara Caponera, Adriano Pappalardo, Dionigio Di Mario e Rosita Taglialatela; per la danza sportiva, con il “social dance”: Annalisa Naaro, Emanulea Condillo, Alessia Ciasci, Lucia Di Luca, Janeth Gonzales, Fabiola Cardinali, Beatrice Navarra, Elisabetta, Emanuela e Vincenzo Cicciarelli, Margherita Aversa, Simona Coppotelli, Valentina ed Emanuela Palella e Giorgio Bianchi.

Toccante il momento della consegna di una targa in ricordo dell’indimenticata Stefania, al marito artista, Oreste Datti, offerta dall’associazione “Happy Dance” del presidente Roby Pro. Interessante e significativa  anche la videoproiezione del documentario sull’intreccio del vimini, girato lo scorso anno proprio nella piazzetta di Via Valeria. Il direttore artistico Gian Carlo Canepa al termine, ha voluto ringraziare tutti gli artisti inervenuti, gli Enti patrocinanti e la Proloco per l’apporto logistico, il punto ristoro “La Lanterna” di Galassi Ambrogio,  oltre agli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.


8Arte 2011 – XIV edizione: La poetica del Risorgere

Pubblicato il 5 giugno 2011 in Attività

“Otto Arte”, workshop organizzato dall’associazione “Il Cartello per la promozione e diffusione delle Arti” è una manifestazione di arte contemporanea poliedrica per le sue molteplici sfaccettature espressive, interagente con l’ambiente con le suggestioni che esso offre, sia antropiche che naturali.

Quest’anno “Otto Arte”  giunge alla sua XIV edizione e propone come tema conduttore “La poetica del Risorgere”, tematica sconfinata e variegata che va dall’intimistico al sociale, allo storico. Otto sono i giorni del suo workshop: dal 10  al 17 Luglio 2011. Formula convincente iniziata nel 1998, ma sempre nuova nelle sue tematiche, propositrice di riflessioni sull’attualità, sull’anima di ogni artista partecipante, poste sempre in modo provocatorio sia nei contenuti sia nelle realizzazioni.

L’iniziativa è patrocinata dalla Provincia di Frosinone, dal Comune di Ferentino e si avvale della collaborazione di sodalizi main partners, quali “Terra & Libertà” e “Specchi Sonori”.

Il programma:

4 maggio
presentazione della XIV edizione di “Otto Arte” presso il Comune di Ferentino;

10 -17 luglio
workshop “Tessilart” a cura di Marianna de Leoni dell’associazione “Specchi Sonori” nei luoghi delle  Mura Poligonali;

giovedì 14 luglio
presso la Piazzetta panoramica di via Valeria “La speranza del Risorgere”, spettacolo musical popolare,V edizione, presentato e coordinato da Oreste Datti, in arte “Il Califfo Ciociaro”, col “Memorial Stefania La Rosa – madre coraggio”, a cura dell’Associazione “Terra & Libertà” diretta da Andrea Fontecchia

venerdì 15 luglio
Mura Poligonali di Porta Sanguinaria: reading poetico itinerante con soste nei posti dove sono collocate installazioni artistiche a cura di Antonio Coppotelli ed inaugurazione della Mostra “Un architetto del dopoguerra”, Gastone Giovannini

sabato 16 luglio
Piazza della Catena:  serata dedicata alle nuove emergenze musicali a cura di Alberto Capoccitti e proiezione videoart, curati da Claudio Rovagna

domenica 17 luglio
installazioni in Vicolo Raonio a cura di Maria de Leoni.

fino al 30 Settembre
Sono previsti “work in progress” a Porciano, prosecuzione del progetto “Il Borgo dipinto” a cura di Gian Carlo Canepa,

dal 10 al 17 luglio
“Saletta La Catena delle Arti” Piazza della Catena: “Mostra Collettiva” degli artisti partecipanti al workshop

dal 15 al 30 Ottobre
ad Anagni: “Mail Art” presso il Liceo Artistico curato dalla professoressa Marianna de Leone


dualità: dramma & speranza. il cartello ed antiche fornaci giorgi donano installazione ad onna, l’aquila

Pubblicato il 29 giugno 2010 in Attività

onna & antiche fornaci giorgi ferentino per il terremoto l'aquila 2009

Descrizione riguardante l’installazione “Dualità: dramma & speranza” da realizzare nel work shop di “Otto Arte”  XIII edizione per donarla agli abitanti di Onna – Comune di L’Aquila. L’installazione è finanziata da Antiche Fornaci Giorgi, Ferentino.

L’installazione, da realizzare nel corso del work shop di “Otto Arte” presso le “Antiche  Fornaci Giorgi” di Ferentino, consisterà in una struttura portante di ferro, composta da due telai triangolari equilateri distanti l’uno dall’altro cm 20 con la funzione di tenere insieme quaranta formelle quadrate di terracotta. Questo numero corrisponde a quello delle vittime, avute ad Onna nel tragico terremoto dell’anno scorso.
Il telaio esterno  misurerà cm 340 per lato, mentre quello interno cm 300 (da confermare), sempre per lato, le formelle cm (20×20) saranno fatte a mano con stampi in legno, essiccate naturalmente e poi cotte in grandi forni a legna, secondo la tradizionale lavorazione delle “Antiche  Fornaci Giorgi” di Ferentino, che producono cotto fatto a mano, ceramica smaltata, vasellame e sculture dal 1735. Così sarà anche per l’argilla, estratta da un’attigua cava della dorsale collinare, dove è ubicato il monastero di Sant’Antonio Abate, fondato da Papa Celestino V quando era ancora monaco, rafforzando così quel legame spirituale tra Ferentino e l’Aquila, per via del Pontefice aquilano poi santificato.

Le formelle saranno opera di non pochi artisti, oltre ad alcuni allievi dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone; ma tutti dovranno attenersi a una comune linea guida. Su un fronte della formella l’artista, prima della cottura inserirà piccoli inerti raccolti tra gli edifici terremotati con l’ausilio degli abitanti di Onna, mentre sull’altra parte eseguirà un personalizzato intervento ceramico. Si conseguirà così il risultato di un impianto installativo dai forti contrasti  e concettualmente assai significativo. L’installazione sarà caratterizzata da due prospetti completamente diversi; il primo di semplice cotto, variegato solo di frammenti come testimonianze dell’evento tellurico, nell’altro brilleranno policrome pitture per essere messaggi di speranza e rinascita del borgo distrutto.

L’installazione non sarà muta: comunicherà per via di elementi che emetteranno delicati e naturali suoni, anche con un po’ di vento o di pioggia, in conclusione si giungerà a una suggestiva realizzazione di arte interattiva e multimediale, grazie a una nutrita equipe di architetti, artisti visivi, musicisti, artigiani e volontari della Protezione Civile di Ferentino, subito intervenuti a prestare soccorso agli abitanti di Onna nell’immediato dopo terremoto. La finalità di questo progetto sta nel donare un’installazione, per ricordare non solo le quaranta vittime ma “l’ostinazione” degli abitanti di Onna, che insieme agli altri  aquilani intendendono vivere in una terra bella e suggestiva, ma pericolosamente vulnerabile perché tellurica, aderendo così  alla “Poetica della Ostinazione”, tema conduttore della XIII edizione di “OTTO ARTE”.

Dualità: Dramma & Speranza
link per bozze preparatorie installazione: davanti e dietro


transumanza dell’arte: da ferentino ad onna

Pubblicato il 28 giugno 2010 in Attività

sab 21 agosto 2010
ore 9:00 partenza monastero s. antonio abate
ore 19:00 arrivo altipiani arcinazzo

dom 22 agosto 2010
ore 8:00 partenza
ore 18:00 arrivo santuario ss trinità

lun 23 agosto 2010
ore 8:00 partenza
ore 18:00  cappadocia

mar 24 agosto 2010
ore 8:00 partenza
ore 18:00 magliano dei marsi

mer 25 agosto 2010
ore 8:00 partenza
ore 19:00 ovindoli

gio 26 agosto 2010
sosta ad ovindoli

ven 27 agosto 2010
ore 8:00 partenza
ore 19:00 onna

sab 28 agosto 2010
sosta ad onna

dom 29 agosto 2010
ore 6:00 partenza da onna
ore 10:00 arrivo basilica di collemaggio

nelle soste serali saranno esposte opere su carta degli artisti autori dell’installazione “dualità” donata ad onna, comune di l’aquila.

per informazioni ed adesioni:
raffaele principi 3472735197


8arte 2010 – xiii edizione: La Poetica dell’Ostinazione

Pubblicato il 23 maggio 2010 in Attività

OTTO ARTE XIII Edizione

“La Poetica dell’Ostinazione”

Progetto e Direzione Artistica: Gian Carlo Canepa
Consulenza Artistica: Paola Magni
Sponsor Principale: Antiche Fornaci Giorgi, Ferentino

Collaboratori: Oreste Datti – Veronica Bulai – Vincenzo Angelone – Cristina Celardi – Andrea Fontecchia – Marco Infussi – Franco Popola – Raffaele Principi – Corrado Savone – Alberto Spaziani – Gheorghe Staleriu – Carlo Tarda.

PROGRAMMA

1) WORK SHOP di Arti Visive
5 – 6 – 7 – 8- 12 – 13 – 14 – 15 Luglio presso le Antiche Fornaci Giorgi, Ferentino:

ideazione, progettazione e realizzazione  di una installazione in ferro e cotto. Partecipano: Sara Antonimi – Walter Bultrini – Gian Carlo Canepa – Anna Maria Corsi – Rita De Luca – Ilenia Carminita Di Pucchio – Giampiero Fiaschetti – Marco Infussi – Samantha Emanuele – Corrado Savone – Alberto Spaziani – Carlo Tarda – Azimut

2) WORK IN PROGRESS DI ARTI VISIVE
dal 15/05/2010 al 31/12/2010 – Porciano & Antiche Fornaci Giorgi, Ferentino
a cura “Centro Intervento Arte Pubblica e Popolare”

3) KERMESSE CULT _ MUSICALE “L’Ostinata Piazzetta”
15/07/2010 – Piazzetta Panoramica di Via Valeria

Ore 17.00: Animazioni dimostrative: intrecci di giunco per piccoli oggetti
Ore 21.00: Spettacolo di cultura e musica popolare; a cura dell’associazione “Terra & Libertà”
direzione artistica Andrea Fontecchia – Oreste Datti; presenta Oreste Datti

4) STAGE DI PERCUSSIONI
??? – ore 17.00 presso le Antiche Fornaci Giorgi a cura a cura di Maurizio Conte;

5) FESTA DELLA LATINITA’
??? – dalle ore 18.00 presso le Antiche Fornaci Giorgi
a cura dell’associazione “Il Cartello” e “Rapsodia”
ore 21.30, Maurizio Conte presenta il suo nuovo CD

6) LA TRANSUMANZA DELL’ARTE
Da S. Antonio Abate ad Onna – Collemaggio (L’Aquila)

Trekking artistico e naturalistico con donazione dell’installazione agli abitanti di Onna
Curatrice: “Associazione Italiana di Speleologia e Trekking” – Direttore Tecnico Raffaele Principi

7) WORKSHOP DI TEATRO DANZA “Interattivo e multimediale”
Fumone – Ottobre

allestimento dello spettacolo “Homo Faber” (omaggio a Fabrizio De Andrè)
Direttrice artistica Cristina Celardi

8) LA POETICA DELL’OSTINAZIONE
Dicembre – Anagni

Mostra conclusiva di Otto Arte a cura di Paola Magni

ENTI LOCALI E ISTITUZIONI COINVOLTE:

Regione Lazio Assessorato alla Cultura
Provincia di Frosinone Assessorato alla Cultura
Comune di Ferentino Assessorato alla Cultura
Comune di Anagni Assessorato alla Cultura
Comune di L’Aquila Assessorato alla Cultura
Comune di Fumone Assessorato alla Cultura
Istituto Statale d’Arte – Liceo Artistico Anagni

ASSOCIAZIONI PARTNERS

TERRA & LIBERTA’ – contributo operativo
Centro Intervento Arte Pubblica e Popolare – contributo operativo
Associazione Italiana Speleologia & Trekking – contributo operativo
RAPSODIA – contributo operativo
HARTA EXTRA MOENIA – contributo operativo
ONLUS ONNA – contributo operativo
Pro Loco Onna – contributo operativo
Scuola Danza Kriss Dance – contributo operativo




« Pagina precedentePagina successiva »





al cartello stanno fuori col cervello - i dieci migliori momenti della storia dell'associazione dieci anni di coerenza creativa - scarica il dvd commemorativo la categoria in cui sono inclusi i migliori video delle nostre performance
il report sulle penose condizioni della scuola paolini realizzato da marco infussi un esperimento di social networking